domenica 22 maggio 2011

La Partenza


La valigia è chiusa, mancano gli ultimi preparativi e domani all'alba prendo un treno che mi porta a Milano per un Corso d'aggiornamento che mi impegnerà tutta la settimana. 

Ogni tanto il cambiamento aiuta a distaccare dalle abitudini, dalla forte attrazione per ciò che abbiamo sempre avuto e non cambia mai. 


Anche una semplice settimana, diversa dalla comune routine ti porta ad una rinascita completa, come per le vacanze: due settimane di assenza completa dal lavoro e quando rientri ti senti diversa.

La Vita è un cambiamento continuo, scusate se sono un poco professionale; vi ricordate la Selezione Naturale di Darwin? Sopravvivono gli individui che meglio riescono ad adattarsi all'ambiente che li circonda. 
 
Dopo questa piccola parentesi il mio proposito è non solo di lavorare, ma di "Studiare la cucina Milanese" per il mio blog. 

Durante il giorno non ho proprio idea dove pranzerò ma la sera la cena sarà al Ristorante del nostro Albergo. 

I miei colleghi dopo aver dato una sbirciatina a questo blog, mi hanno più volte sollecitato perché portassi loro qualcosa di buono da mangiare. Bene, studierò un dolce da portar loro per farli contenti, perché senza che lo volessi si è sparsa la voce che so cucinare. Aiuto!!! 

Diciamo che inizio a cavarmela e che riesco ad utilizzare bene il PC per il mio blog. 

Chi di voi conosce qualche ricetta tipicamente Milanese? Volete venire con me a gustare qualche prelibatezza? Buona serata a tutti!!! 

venerdì 20 maggio 2011

Il Mio Secondo Premio


Oggi con mia grande sorpresa e felicità ho ricevuto il mio Secondo Premio da Agata

Visitando la miriade di blog di cucina presenti in rete, tutti belli e creativi ho conosciuto tante persone molto carine e gentili, che come me  cercano di raccontare la loro vita con delle ricette. 

Sono gioiosa di aver ricevuto questo premio proprio oggi, nonostante in quest'ultimo periodo la mia presenza in rete è stata sporadica.



Le regole per accettare questo premio sono:
  • Linkare la persona che ti ha passato il premio
  • Raccontare  7 cose su di te                           
  • Premiare 15 blog e avvisarli del premio    

Ecco le 7 cose su di me: 
  1. Lavoro in un laboratorio di analisi Mediche, Specialistiche e di Ricerca. Nella vita ho scelto una professione che mi permette di aiutare il prossimo. 
  2. Frequento un Master che mi porta via tempo che dedicherei molto volentieri al mio blog
  3. Amo viaggiare e conoscere posti nuovi
  4. Ho tre splendide nipotine, tutte femmine.
  5. Adoro truccare e truccarmi e mi piacerebbe specializzarmi in questo
  6. Vorrei avere uno splendido giardino, da curare e da addobbare con tanti fiori 
  7. Non ho un sogno nel cassetto, ne ho molti e i miei cassetti sono stracolmi 
 
Buona Giornata a tutti e grazie ancora per il premio!

giovedì 19 maggio 2011

Uova al burro


Stasera ho deciso di cucinarmi delle uova, ma non le solite uova al tegamino; rendiamole più gustose. 




mercoledì 18 maggio 2011

Una Pizza per tutti


Quandi modi ci sono di fare la pizza? Quante ricette esistono nei blog che visitiamo ogni giorno? Che mi sapete dire di come riuscite a preparare una pizza gustosa, e in che quantità mescolate gli ingredienti? Accetto ed aspetto con "le mani in pasta" suggerimenti da tutte voi.

Ingredienti
  • 150 g di farina
  • 90 g di acqua tiepida
  • 2 cucchiai d'olio
  • 1/2 bustina di lievito
  • sale.

Procedimento

Mettere la farina, il sale e il lievito sul tavolo, e impastate bene. 

Sin dall'inizio aggiungete un poco per volta l'acqua tiepida e l'olio d'oliva. 

Non appena l'impasto assume una consistenza omogenea, ponetelo in un luogo caldo e lasciate lievitare fino a che non raddoppia di volume. 

Preriscaldate il forno a 240 °C e nel frattempo stendete l'impasto e guarnite a vostro gusto. 

Stendete la pizza guarnita sulla teglia da forno preventivamente imburrata e infarinata. Infornate per 15-20 minuti sorvegliando la cottura.



Ricetta ideata e creata da Maristella Maltinti

venerdì 6 maggio 2011

La Ricetta della Vita


La mia vita in questi giorni sta cambiando così velocemente che faccio fatica a starle dietro. Tutto ciò in cui ho creduto e di cui non ho mai dubitato, anche  nei momenti più difficili, non esiste più!

Stamani volevo scrivere una delle mie tante ricette, ma mi sono arenata in un turbinio di pensieri e di emozioni che mi impedisce quasi di parlare e cosa ancora più grave mi impedisce di scrivere.


Sono una donna che mantiene sempre i suoi impegni e anche stamani scriverò la mia ricetta che ha un sapore vario ed è piena di ingredienti tutti buoni e deliziosi. 


Le quantità decidere le voi e aggiungete tutti gli ingredienti che volete, la particolarità di questa ricetta è che può essere personalizzata per ognuno di noi. 



Ingredienti per la Ricetta della Vita
  • amore
  • cuore
  • disponibilità
  • comprensione
  • generosità
  • progetti  e voglia di costruire 

Procedimento 

Prendi una terrina, aggiungi almeno 1 kg di amore ma quello vero e per vero intendo non il solito batticuore, ma l'amore che ti porta a sopportare sofferenza e dolore. 


Aggiungi un cuore che batte forte e che non ferma mai il suo movimento. Con un mestolo gira bene il tutto facendo attenzione a non intaccare il cuore in nessuna delle sue parti.


A questo punto puoi aggiungere tre ingredienti; disponibilità, comprensione e generosità. Questi ingredienti sono rari non puoi trovarli al supermercato per cui sceglieteli con cura, e acquista solo quelli originali. 


L'ultimo ingrediente è il lievito sotto forma di progetti e voglia di costruire, il tempo di lievitazione varia a seconda della ricetta che desiderate creare. Ci sono piatti che necessitano di una lievitazione lunga e piatti che necessitano di una lievitazione lenta lenta, l'importante è il risultato finale: lievitazione ottimale.


Siamo quasi alla fine di questo piatto così prelibato, parliamo della cottura, valutatela bene dal colore e consistenza della crosta superficiale e saprete se è necessario mantenerla in forno a 120 °C per altro tempo. 


Vi consiglio di limitare il calore, meglio che sia costante e duraturo che troppo alto e breve; nel secondo caso rischiate altrimenti di bruciare tutto, quindi abbiate la massima cura e attenzione.


In questa ricetta è escluso l'egoismo, ingrediente che porta a un deterioramento totale di questa ricetta, e che nasconde sotto molte forme a volte anche inconsuete, che nessuno penserebbe mai possibili. 


Adesso tocca a voi, create la vostra ricetta di vita e fatemi sapere, sono pronta a modificare la mia ricetta aggiungendo ingredienti da voi consigliati. 


mercoledì 4 maggio 2011

Insalata Primavera


Lo studio e i problemi legati alla vita di tutti i giorni, mi hanno portato a sospendere momentaneamente la cura del mio blog. Stamani però ho deciso di appuntarmi gli ingredienti di un contorno, dedicato agli amanti dell'insalata da accompagnare con una mozzarella. 

Ingredienti:  

  • insalata
  • carote
  • sedano
  • pomodori
  • olive nere
  • mais dolce
  • aceto
  • olio d'oliva 
  • sale


Procedimento

Lavate bene tutti i vostri vegetali e tagliate il sedano a fettine più sottili possibile, mentre le carote dovete ridurle con il tritatutto. 

L'insalata se preferite potete lasciarla a foglie piuttosto grandi e i pomodori sbucciarli o meno a vostra discrezione. 

Le olive meglio se sono snocciolate, il mais va accuratamente sgocciolato per eliminare il liquido di conservazione. 

Mescolate tutti i vostri ingredienti con cura e se avete fortuna di acquistare dei vegetali buoni, la vostra insalata sarà saporita. 

Mi scuso fin da ora per la mancanza di fotografie delle mie ricette, ma la mia macchina fotografica è fuori uso, provvederò velocemente a sostituirla con una nuova

"Per quanto ognuno veda l'autunno come una stagione già vissuta, la primavera è sempre, a tutti, una rinascita"

Theodore Francis PowysIl mietitore di Dodder, 1931




Ricetta ideata e creata da Maristella Maltinti